Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home arrow Notizie arrow Ultime arrow Un coordinamento fra le associazioni per la progettazione di nuovi parcheggi
Un coordinamento fra le associazioni per la progettazione di nuovi parcheggi PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo   
sabato 21 febbraio 2009

 Parte dall’Associazione delle Contrade un coordinamento fra le associazioni locali per affrontare in modo costruttivo e propositivo la questione dei parcheggi nella città corallina. L´obiettivo è quello di individuare i problemi legati a questo spinoso problema e cercare soluzioni comuni per fronteggiarli e risolverli. “Si tratta di un coordinamento – dichiara Simone D’Antonio responsabile dell’ufficio stampa dell’Associazione delle contrade – che coinvolgerà differenti realtà locali, nell’ottica di portare nuove proposte ed idee tese al miglioramento della qualità della vita della città.

Il problema dei parcheggi, forse è tra i più delicati del nostro paese, con una densità abitativa davvero elevata, e pochissime aree a disposizione”. Il progetto di un coordinamento tra varie categorie, associazioni e comitati di zona, si pone nell’ambito della Progettazione Integrata Più Europa.  “Nel momento in cui Torre del Greco programma il suo futuro con la progettazione integrata di PIU´ Europa- afferma il presidente dell´Associazione delle contrade Ciro Noto- intendiamo dare il nostro contributo partecipando ad un confronto civile e costruttivo con l´Amministrazione comunale per capire qual è la sua visione della città. Non si può pensare ad un piano strategico senza affrontare i problemi più stringenti, come quello dei parcheggi ad esempio".


L’intento delle associazioni che prenderanno parte a questo coordinamento sarà quello di porsi a metà strada tra le intenzioni della pubblica amministrazione ed i bisogni della cittadinanza. “Noi associazioni locali siamo una realtà – continua D’Antonio – molto vicina alla popolazione e possiamo in parte capirne i disagi. Non intendiamo certo fermarci alla questione dei parcheggi, ma prima di pensare a progetti di dimensioni più elevate, è meglio iniziare a pensare ai problemi che ci circondano. Più Europa è un’ottima opportunità, i fondi arrivano per piani di lavoro precisi e credo che la progettazione integrata sia l’ideale. Per ora siamo ovviamente in una fase preliminare ed è difficile di parlare già di progetti alla mano, ma sicuramente intendiamo puntare a dare spazio a tutte le associazioni presenti sul territorio”. Tra le date più prossime di questo coordinamento, per il mese di Aprile, è prevista una megaconferenza stampa, a cui parteciperanno tutti i soggetti produttivi della città, gli stakeholders, le associazioni di categoria ed elaborare un unico manifesto propositivo e poi confrontarsi con l’amministrazione comunale. “Sarà un evento diverso – conclude Ciro Noto - rispetto alle tante conferenze organizzate in passato su questi temi, che metterà al centro il nostro impegno e le nostre proposte per uno sviluppo partecipato, che tenga conto realmente delle esigenze dei quartieri e dei cittadini nella città del futuro". Veronica Mosca

Fonte: Capitoloprimo.it

 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Login utente

Articoli correlati