Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home arrow Notizie arrow Cronaca arrow Rifiuti e abusivismo: Campania prima per reati contro l’ambiente
Rifiuti e abusivismo: Campania prima per reati contro l’ambiente PDF Stampa E-mail
Scritto da MARIO AURILIA   
mercoledì 04 giugno 2008
Il 15,6 per cento del totale dei reati ambientali commessi in Italia si verificano in Campania. E’ quanto emerge dal “Rapporto Ecomafie 2008”, presentato stamane da Legambiente a Napoli. Secondo gli ambientalisti, su un totale di 30.124 infrazioni accertate, ben 4.965 sono commesse in regione. Nel 2007 aumentano le infrazioni ambientali accertate in Campania, passando dai 3.169 del 2006 ai 4.695 dell’anno in corso. E’ quanto emerge dai dati del “Rapporto ecomafie 2008” realizzato da Legambiente. Al secondo posto si posiziona la Calabria che, insieme alla Campania, può contare sul 30 per cento dei reati ambientali realizzati in Italia. i reati ambientali riguardano soprattutto il ciclo dello smaltimento dei rifiuti. Infatti si pensa che la maggior parte dei 143 milioni di rifiuti speciali siano finiti nella nostra Regione. Opera questa dei clan camorristici che operano nelle zone del casertano e dell’area a nord di Napoli. Ma non solo rifiuti gli eco reati sono anche abusi edilizi che deturpano il paesaggio naturale, secondo il rapporto 2007 di Legambiente la maglia nera spetta alla provincia di Napoli seguita da Salerno. mario
Ultimo aggiornamento ( venerdì 06 giugno 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Login utente

Articoli correlati