Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home
Non si arresta la lunga lista di vittime della strada. Vigili anche di notte PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo   
martedì 17 febbraio 2009
 Non si arresta la lunga lista di vittime della strada. Dopo Raimondo Magliulo, 21 anni, è Gianluigi Sequino 14 anni, a morire sull’asfalto corallino. Questa volta il centauro portava il casco e viaggiava a bordo del suo scooter, percorrendo viale del Commercio. Sabato 14 febbraio il motorino di Gianluigi Sequino si scontra con un auto che stava facendo una manovra di retromarcia. All’interno dell’auto una coppia di fidanzati torresi che non hanno riportato lesioni. Il giovane quattordicenne, non è morto sul colpo, ma comunque non c’è stato nulla da fare perché aveva perso molto sangue.
A questa sequela di tragedie l’amministrazione risponde con una serie di appelli alla prudenza, fermi amministrativi, e posti di blocco. Ma tutto questo sembra non bastare.
E laddove fallisce una politica di educazione, è necessario mettere in campo una politica repressiva. Controlli capillari a tappeto, posti di blocco anche la notte, pene più severe.
“Abbiamo intenzione di partire – commenta l’assessore ai vigili urbani Salvatore Esposito – dal mese di aprile con dei turni notturni, in particolare nei tre giorni del finesettimana. Successivamente con l’approssimarsi della stagione estiva, la turnazione notturna sarà estesa a tutti i giorni della settimana. Sicuramente la sera, data la visibilità ed ovviamente le strade più libere ci può essere una maggiore incidenza di casi di questo genere. Ma non bisogna dimenticare che molti incidenti, anche meno gravi, sono accaduti di giorno, o comunque di sera, non molto tardi. Questo significa che noi possiamo attivare tutti i posti di blocco possibili, mettere telecamere ovunque ed elevare fermi amministrativi anche per 24 ore di seguito ma se non c’è il rispetto della vita da parte di questi ragazzi noi non possiamo fare molto”.
Al momento quindi non sembra essere presa in considerazione l’idea di avviare dei posti di blocco per l’intera nottata, ma solo per alcune ore. “Di notte circolano comunque i carabinieri e la polizia – continua l’assessore – ed avviare una turnazione 24 ore su 24 diventa oneroso anche in termini di soldi. Ed è comunque umanamente impossibile. La polizia municipale ha molti fronti di cui occuparsi. Sono certo che la sala operativa e il nuovo sistema di videosorveglianza, saranno un valido aiuto, e a breve inizieremo la turnazione anche dopo la mezzanotte. Ma tutto deve partire dai cittadini”.
Il rispetto per la propria vita e quella altrui deve essere tra i principi fondamentali che un cittadino, di qualsiasi età debba avere, ma se questo valore difetta sta alle Istituzioni instillarlo con tutti i mezzi a disposizione. È necessario quindi continuare con le verifiche ed i controlli sul territorio in modo quotidiano e giornaliero e magari utilizzare lo spazio sui media non solo locali, ma anche nazionali, non solo per parlare del divieto di usare uova e bombolette nel periodo carnevalesco, ma per riportare all’attenzione di un pubblico più vasto un tema scottante come la sicurezza sulle strade.
Veronica Mosca
 
Fonte: Capitoloprimo.it
Ultimo aggiornamento ( martedì 17 febbraio 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Sondaggio

Qual'è il tuo giudizio sulla differenziata a Torre del Greco?
 

Che tempo fa...

Temp: °
Wind Chill: °
Umidità: %
Velocità:  
Direzione.: °
Barometro.:  
Visualizza più dettagli
Servito da: 

Login utente

Utenti Online

Nessun utente online

Statistiche Comunità

32776 registrati
1787 M
30988 F
0 questo Mese