Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home arrow Notizie arrow Attualità arrow Villa comunale: le proteste dei cittadini
Villa comunale: le proteste dei cittadini PDF Stampa E-mail
Scritto da Valerio   
giovedì 12 giugno 2008
Torre del Greco - Il degrado della villa comunale è ormai sotto gli occhi di tutti. Servizi igienici mal funzionanti, telecamere di videosorveglianza mai istallate, l’arredo urbano che cade a pezzi ed un concentrato di immondizia che farebbe invidia alla discarica di Villa Inglese. Non più tardi di tre mesi fa il sindaco annunciò alla popolazione torrese il progetto della costruzione di un parcheggio sotterraneo e l’annessa ristrutturazione della parte sovrastante alla villa comunale, con la realizzazione di strutture e aree attrezzate come parco giochi, bar e così via. Di tutto questo però neanche l’ombra. Solo dei lavori di pulizia degli attuali servizi igienici sono stati fatti negli ultimi 10 giorni. La protesta dei cittadini per questo scandalo che si protrae da mesi è davvero forte. La villa è frequentata da bambini ed anziani e non è certo uno spettacolo rassicurante quello che si apre ai loro occhi. Un’altra fonte di malcontento per i cittadini è il luna park installato dal primo febbraio 2008 nella villa. Perché quest’attrazione è causa di tanto malcontento? Le giostre in questione sembrano disturbare i condomini del palazzo e lo svolgersi della regolare attività scolastica dell’Istituto Nautico situati nella villa comunale. Queste persone hanno presentato anche una petizione al comune con le relative firme e i riferimenti a delle leggi, come la n. 447 sull’inquinamento acustico, secondo la quale tali attrazioni non dovrebbero trovarsi in pieno centro abitato o nei pressi di una scuola, perché di disturbo alla quiete pubblica. L’amministrazione risponde che la giostra in questione ha ricevuto tutti i permessi regolari e che la n. 447 ed altre leggi quadro servono come riferimento ma che poi ogni progetto viene presentato alla Regione ed ad altri enti competenti e se ne valuta la fattibilità. Per il resto i lavori di riqualificazione avverranno compatibilmente con tutti gli altri progetti e nel frattempo sono stati già avviati gli interventi di recinzione della villa, di idropulizia e di sabbiatura a pressione, per eliminare l’attuale degrado causato da pitture varie sullo scalone e sul muretto di divisione posto tra la villa e l’Istituto Nautico. Veronica Mosca
Ultimo aggiornamento ( martedì 17 giugno 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Login utente

Articoli correlati