Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home arrow Notizie arrow Attualità arrow Torre del Greco e la raccolta differenziata: piccoli migliorameti ma la strada è lunga!
Torre del Greco e la raccolta differenziata: piccoli migliorameti ma la strada è lunga! PDF Stampa E-mail
Scritto da Valerio   
domenica 16 novembre 2008
 Torre del Greco. Aumenta il tasso della differenziata per il mese di ottobre 2008. La percentuale rilevata dalla pubblica amministrazione è pari al 34%. Un discreto miglioramento rispetto al mese di giugno dove si registrò un tasso del 28%. “Si tratta di un ottimo risultato – commenta il primo cittadino Ciro Borriello – ma che di sicuro deve raggiungere dei livelli ancora più alti. È importante continuare su questa strada perché quella che deve cambiare è la mentalità e la cultura di ben 90 mila abitanti nel gestire la raccolta differenziata. Non si tratta di un lavoro facile, ma i risultati fanno ben sperare”.
È doverosa però un’altra riflessione in merito alla situazione generale della pulizia della città corallina soprattutto a seguito delle piogge degli ultimi giorni.
Le strade appaiono sporche, a causa delle carte e dei piccoli rifiuti che la pioggia ha trascinato con se, senza contare che dopo sei mesi dall’inizio della differenziata compaiono ancora sacchetti in pieno giorno, gettati alla rinfusa vicino ai cassonetti, appoggiati agli alberi delle strade, o dei materiali ingombranti come dei cartoni che nessuno si degna di raccogliere.
Non risulta chiaro se gli atavici problemi sulla spazzaturamancato rispetto dei giorni e degli orari di conferimento da parte dei cittadini o dalla mancanza di operatori ecologici.

“E’ noto – ha dichiarato più volte il sindaco Ciro Borriello – che non disponiamo di un elevato numero di personale per gli operatori ecologici e con la pioggia la situazione diventa un po’ più critica, ma non ci sono reali emergenze sul territorio, e periodicamente si provvede allo spazzamento delle strade. Mi rendo conto che è complesso in pochi mesi adattarsi ad una differenziata cosi minuziosa come la sta applicando Torre del Greco ma al momento dobbiamo continuare senza i cassonetti. Già ora è difficile che la differenziazione avvenga nel modo adeguato, e spesso gli operatori sono costretti a lasciare per strada i sacchetti perché non è quello il giorno di raccolta per quella tipologia di rifiuti. Con i cassonetti le persone sarebbero ancora più incentivate a sfuggire alle regole perché controllare il contenuto è troppo complesso. Ora si rischierebbe di perdere il lavoro fatto”.

L’amministrazione fa quindi appello alla collaborazione di tutti affinché gli sforzi per far funzionare una macchina complessa come quella della filiera dello smaltimento dei rifiuti possa dare risultati visibili non solo in termini di percentuale ma anche di decoro cittadino.

Veronica Mosca - fonte: capitoliprimo.it
Ultimo aggiornamento ( domenica 16 novembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Login utente

Articoli correlati