Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home
Problema di sicurezza per ponte di via Curtoli PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo   
sabato 13 dicembre 2008

 Torre del Greco. Ponte di via Curtoli. Un’infrastruttura che sta facendo discutere l’amministrazione comunale da molto tempo, a causa della pessima gestione dei lavori di ristrutturazione che si stanno svolgendo.
L’allargamento della terza corsia per l’autostrada A3 ha fatto si che il nuovo casello autostradale venisse spostato, tutti i sensi di marcia cambiati ed ovviamente anche le strade, le infrastrutture ed i ponti si sono dovuti adeguare.
Il ponte che sta nascendo in via Curtoli risulta essere per molti però “mostruosità ingegneristica”.
I motivi? Semplici.

Il ponte è immesso in un contesto ad alta densità abitativa. È situato nei pressi immediati di una sede scolastica delle elementari, nonché di un breve tratto che conduce all’ospedale Maresca, con il relativo Pronto soccorso, nonché prossimo all’ingresso del casello autostradale.
Secondo i lavori che stanno portando avanti la Società Autostrade, il ponte, a causa di alcune proprietà private che non sono state espropriate, è stato spostato in linea d’aria verso Torre Annunziata facendo si che la bretella che congiunge il ponte stesso all’asse viario disegni una grossa “S”capovolta.
I problemi che ne verranno fuori, una volta compiuti i lavori, in termini di viabilità, sicurezza, condutture idriche, saranno davvero elevati.
Attualmente i lavori sono stati sospesi a causa di un’altra problematica che è sorta nella realizzazione di questa struttura.
A seguito di una segnalazione fatta dal gruppo consiliare del PD, coadiuvati dall’Ingegnere Sannino uno dei responsabili dell’area infrastrutture, la Società Autostrade è stata costretta a bloccare i lavori. 
Esiste infatti il problema della acque di superficie, che spesso si formano a causa di questi forti alluvioni. L’acqua di superficie, secondo la normativa vigente, deve confluire nei lagni ed alvei appositi. L’unico disponibile nella zona è quello di via Cavallo. Il ponte cosi come sta nascendo però, non consente l’immissione dell’acqua di superficie in quell’alveo, anzi una volta completato, l’acqua andrà a finire direttamente sull’autostrada.
L’amministrazione comunale è stata irremovibile, i lavori riprenderanno quando gli ingegneri della Società Autostrade troveranno il modo di far confluire l’acqua di superficie in quell’alveo. Un problema non da poco visto che l’alveo di via Cavallo si trova in una direzione totalmente diversa.
Ma la questione non si ferma qui. È intenzione infatti del gruppo consiliare del PD stilare un documento appropriato e recarsi in Procura per bloccare definitivamente i lavori di questo ponte.
“La strada che congiungerà il ponte con l’asse viario – dichiara Lorenzo Porzio -  formerà una vera e propria gimcane, con problematiche di condutture, di viabilità, e poi nei pressi di questo ponte c’è una scuola elementare, la succursale dell’istituto Nazario Sauro, quindi il pericolo sussiste anche per i pedoni, visto che questo ponte avrà un doppio senso di marcia”.
Il mancato esproprio delle due proprietà, delle famiglie Gentile ed Ausiello, ha fatto si che il progetto originario venisse modificato. A causa di queste ville, non c’è lo spazio fisico per costruire “la spalla” di collegamento all’asse viario ed evitare la doppia gimcane che è assolutamente pericolosa. Il ponte è stato quindi letteralmente spostato. Inoltre il mancato accordo economico con questi due privati ha reso anche molto più tortuoso il senso di marcia per andare al nuovo casello autostradale.
“La segnalazione della acque di superficie – dichiara il consigliere Michele Farinaro – è partita dal Comune, nello specifico l’ingegnere Sannino che ha sposato la nostra causa, ha dato un out out alla Società Autostrade che i lavori riprenderanno solo quando il problema sarà risolto. Quando ci sono queste piogge l’acqua finirà sull’autostrada. Nel frattempo stiamo stilando una relazione precisa che presenteremo ai magistrati, non solo per appurare le necessità di chi ha portato avanti questo scempio, ma anche per risolvere il problema. Noi non ce l’abbiamo con le famiglie che non hanno ceduto i terreni, perché in quel caso si sono difesi ed hanno forse fatto anche bene, perché si doveva raggiungere un accordo economico che forse non c’è stato. Abbiamo più volte richiesto al sindaco e alla giunta comunale di far ricorso anche a delle risorse proprie del bilancio torrese, perché si tratta di una questione di pubblico interesse”.
Per quanto riguarda l’ordinanza sulla regolamentazione dei mezzi pesanti che sta per essere emanata, secondo il PD potrebbe non essere sufficiente a tutelare la sicurezza dei cittadini.
I paesi limitrofi, nello specifico Torre Annunziata ed Ercolano, hanno infatti vietato agli autoarticolati di entrare in città 24 ore su 24, per cui tutti gli automezzi che si recano in questa fascia del vesuviano convergono quasi tutti verso l’uscita di Torre del Greco.
“Sappiamo che l’amministrazione comunale – dichiara il consigliere Michele Farinaro – si sta interessando della questione, anche se forse andava fatto un po’ prima. L’ordinanza potrebbe non essere sufficiente. Stiamo cercando di suggerire al sindaco di creare delle piattaforme di scambio appena fuori la città e far consegnare li la merce. Siamo il quarto Comune in Campania per densità popolare e non vedo perché non possiamo adeguarci a queste linee di intervento. Gli spazi ci sono, ad esempio fuori al casello autostradale di Torre del Greco, ci sono aree molto ampie che possono essere adibite a questo. Ci stiamo attivando per capire la fattibilità del progetto”.
Veronica MoscaFonte: Capitoloprimo.it
Ultimo aggiornamento ( sabato 13 dicembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Sondaggio

Qual'è il tuo giudizio sulla differenziata a Torre del Greco?
 

Che tempo fa...

Temp: °
Wind Chill: °
Umidità: %
Velocità:  
Direzione.: °
Barometro.:  
Visualizza più dettagli
Servito da: 

Login utente

Utenti Online

Nessun utente online
Guests: 1

Statistiche Comunità

32776 registrati
1787 M
30988 F
0 questo Mese