Torre del Greco

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default color
  • black color

Annunci

Immagine attiva
Kimia C.so Resina 390 Ercolano (NA)
Home arrow Notizie arrow Attualità arrow I sindaci della penisola:"No alla chiusura della galleria di Seiano"
I sindaci della penisola:"No alla chiusura della galleria di Seiano" PDF Stampa E-mail
Scritto da Valerio   
martedì 23 dicembre 2008
 I sindaci della penisola dicono no ai lavori di costruzione della variante alla statale sorrentina e la conseguente chiusura della galleria di Seiano senza la garanzia di trasporti alternativi. E’ quanto emerso dal tavolo tecnico svoltosi in mattinata presso la Prefettura di Napoli a cui hanno partecipato tutte le amministrazioni delle città interessate (tranne Castellammare di Stabia), la Federalberghi di Sorrrento, l’Anas, la Regione Campania, la Napoletanagas, la Polizia stradale, la Circumvesuviana. Il dibattuto piano dei lavori per realizzare i tunnel, presentato dall’ingegnere Francesco Caporaso dell’Anas, prevede un primo periodo di chiusura dall’8 gennaio 2009 al 4 aprile 2009, un secondo periodo compreso dal 15 ottobre 2009 al 15 aprile 2010 ed un’ultima tranche che va dal 15 ottobre 2010 al 15 aprile 2011.
Una formula che si sposerebbe con le esigenze turistiche del territorio se supportata da soluzioni alternative per smaltire il traffico veicolare. Una tra queste sarebbe l’aggiunta di nuove corse dei treni Circumvesuviana. L’azienda ha infatti affermato che è fattibile inserire quattro nuovi superdirettissimi che impiegherebbero 53 minuti per percorrere il tratto Napoli-Sorrento. Ma nessun ente è disposto ad accollarsi le relative spese. “Chiediamo alla Regione Campania di sostenere le spese necessarie per dar vita a soluzioni alternative; sarà un periodo di notevoli sacrifici per tutti i Comuni del territorio, vorremmo almeno la garanzia dell’esistenza di servizi che facilitino gli spostamenti ai cittadini”, dichiarano i sindaci della penisola. “Il numero di veicoli che attraverseranno Vico Equense aumenterà notevolmente- aggiunge il sindaco Gennaro Cinque- e noi abbiamo già studiato un piano traffico per far fronte alla situazione. Ma saranno necessari ulteriori vigili urbani, una nuova segnaletica stradale ed il ripristino di strade attualmente interrotte che, invece, potrebbero essere importanti vie di comunicazione alternative.”
Le richieste formulate dai sindaci troveranno una risposta lunedì 29 dicembre, giorno in cui si terrà il definitivo tavolo tecnico presso la Prefettura.
Fonte: Capitoloprimo.it
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 24 dicembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

Login utente

Articoli correlati